C’era una volta il lavoro

Lavoro precario? ma qui siamo in Italia

lavoro precario

Pubblico un articolo su Wired parlando di lavoro precario.

Succede il finimondo. Finiscono per darmi del “virus”, “radical chic” e “irresponsabile”.

Ok sull’irresponsabile, ma radical chic non me l’aveva mai detto nessuno.

Ad ogni modo grazie a questo post ho imparato due cose.

La prima.

Qui i problemi non finiscono mai.

Continue reading →

Il lavoro è finito

Da mesi non riuscivo a togliermi dalla testa questo titolo.

Così come spesso succede alla fine ho ceduto: mi sono inventato qualcosa che lo giustificasse.

Ed è venuto fuori un piccolo ebook.

Gratuito.

Una di quelle cose tra filosofia del lavorodel cambiamento.

L’assunto di base è che il lavoro, dunque, è finito.

Continue reading →

Il lavoro precario è in crisi

lavoro precario

Vogliono toccare l’articolo 18 e i giornalisti vanno alla carica.

Persino Wired mi chiede cosa vuol dire precario.

Intravedo trasmissioni televisive dove gente precaria viene intervistata in modo precario e risponde: aiuto, sono precario.

E chi sono io per dire qualcosa.

Continue reading →

Share
Nella stessa categoria

Non andare via prima di lasciare un commento!