Un appartamento troppo precario

“Salve, chiamo per l’annuncio”

“Ah sì, quello con il contratto transitorio.”

“Per me è ok.”

“Sì, ma questo non basta, dovrebbe dimostrarlo”

Sorrido.

Mi viene in mente il mio ebook, il mio libro, le disdette, questo articolo, la mia vita insomma.

“Guardi, non ho mai avuto un contratto di lavoro. Non mi interessa restare per più di un anno. Non so nemmeno che cosa farò tra un anno. Questo è sufficiente?”

“Mmm, non saprei”

Occhi sbarrati.

“MA COME NON SAPREI! PRECARIO! VA BENE? PRECARIO! PRECAR. PRECARIÒ! CAPISC?”

“Mi spiace, ma il padrone di casa è piuttosto esigente.”

Il cuore si ferma.

Non è possibile.

Non è possibile.

Non è possibile.

Non è possibile.

“Mi scusi ma che tipo di garanzie dovrei darle?”

“Le spiego: se lei fosse dipendente in un azienda di un’altra città…”

“Sì”

“… E quest’azienda la dovesse trasferire qui per un anno… ”

“Ah-ah”

“E potesse inviarci un documento controfirmato dalla sua azienda”

“Certo”

“… Che dopo un anno dovrà tornare nella propria città… ”

“Propria città… un attimo che lo segno…”

“Ecco, in questo caso il padrone accetterebbe”

“Il padrone…”

“Accetterebbe.”

“Oh. Ecco.”

“Bene.”

“Bene.”

“Certo però…”

“Mi dica”

“Che lei considera precario uno che lavora come dipendente…”

“Mi spiace, ma il padrone è molto esigente, accetta solo a queste condizioni. Glielo dico per non farle perdere tempo.”

“Va bene, grazie.”

“Se vuole le posso proporre qualcos’altro con una durata di quattro anni”

“Quattro anni?”

“Sì”

Guardo il calendario mentre mi scende una lacrimuccia.

“No, grazie, io… non mi sento tanto bene”

“Mi spiace”

“Una carriera rovinata.”

“Prego?”

“Niente, lasci stare. Buona giornata”

E chiudo.

Ma vaffanculo.

Share
Nella stessa categoria

4 Comments on "Un appartamento troppo precario"

  1. Alessandro says:

    E così il nostro eroe (precario, appunto) scoprì di non essere abbastanza precario! ‘__’
    Assurdo…

  2. Mattia says:

    La snellezza e la facilità di prendere e cambiare casa in Italia..sopratutto se si parla di stanze!

  3. Claudia says:

    HAAAhahahahahahah!!! Non e` che solo ‘mi piace’…l`ho ADORATO questo post!
    Non mi avranno mai piu`! Mai piu`! E quando una mia amica mi dice “Vabbe`, ma tanto anche un contratto 4+4 alla fine e` comunque solo un contratto di sei mesi” mi chiedo come faccio a spiegarle che una previsione di sei mesi per me corrisponde a quello che per lei e` la prossima vita!
    Grande Luca!

Non andare via prima di lasciare un commento!