Non si torna mai indietro

Ci sono momenti in cui un vuoto d’aria ti sveglia e per un attimo ti sale la paura di non ricordare in quale città ti trovi.

Guardi fuori dal finestrino e ti viene in mente che non sapresti dire se stai andando o tornando; che in quel posto sei già stato, in modi e in occasioni diverse; e la luce, e i sapori, e i discorsi, sembrano aver aspettato insieme a te quel momento.

Quando torni, ti hanno chiesto, con la leggerezza delle domande semplici, che certe domande sarebbe meglio lasciarle sepolte dove stanno; non ricordi quando è stato il momento preciso in cui hai deciso di andare, forse mai, forse hai solo vissuto mentre il mondo ha cominciato a girare sotto ai tuoi piedi.

È lui quello che sta andando, mica tu.

La gente scende dall’aereo finché non rimani da solo tra i tanti sedili. Assapori quell’immagine da film, finché ti alzi, prendi il solito zaino, saluti le hostess ed esiti un attimo prima di mettere il primo piede sulla scaletta.

Guardi cielo e respiri vento.

Torno presto, hai risposto.

Ma non era vero.

Non si torna mai indietro.

Nemmeno con un biglietto aereo.

Share
Nella stessa categoria

9 Comments on "Non si torna mai indietro"

  1. ili says:

    Grazie per avermi fatto ascoltare questo bellissimo pezzo. Buona settimana,

  2. Luciano says:

    Mi piacerebbe sapere che cosa ti ha ispirato a scrivere l’articolo.
    Bellissima musica!

  3. Giacomo says:

    Complimenti per l’articolo!

    Letto cn il sottofondo musicale dà ancora più emozione!

    Tra pochi mesi anchio prenderò un aereo…arriverò a Londra e chissà se poi tornerò :)

  4. Luca says:

    Molto bello, Luca. Scendere da un aereo provoca sempre delle emozioni sia che tu vada in un altro Paese e che ritorni (temporaneamente o definitivamente) nel tuo Paese. Molto ben scritto.

  5. Cristina says:

    Brividi!

    È vero, non si torna indietro… e quando sembra di farlo in realtà, anche in quel caso lì, si sta evolvendo.

  6. carmelo says:

    non avrei mai pensato che leggere le tue parole mi avrebbero emozionato cosi tanto

  7. Alessandro says:

    Bellissimo articolo veramente :) Alla fine è vero non si può tornare indietro…
    Bravissimo

  8. Claudia says:

    E son di nuovo qua che piango! “Non si torna mai indietro. Nemmeno con un biglietto aereo.” Geniale, oltre che verissimo.
    :) Grazie, Luca, da una che non e` tornata indietro!

Leave a Reply to Luciano