Vita nuova, città nuova. First days in San Francisco.

Vita nuova.

Vivere in un posto nuovo ti dà una sensazione di grande potenza, ti senti in grado di riformularti di nuovo, ricominciare a parlare, osservare, conoscere come se non lo avessi mai fatto prima.

Cambi, con buona pace di chi ti conosce da tanto, mettendo di lato ciò che non ti piace e facendo spazio a tutto ciò di nuovo che ti interessa.

Il processo di svuotamento avviene d’un tratto, il tempo di un tramonto, e ti accorgi improvvisamente di avere molto più spazio per poter crescere, di poter fare a meno di tante cose che ritenevi indispensabili, anzi, ti sei già dimenticato di tutto, cammini per strada in Japantown e quasi ti convinci di aver sempre vissuto in Giappone, ti guardi allo specchio giusto per assicurarti che la forma dei tuoi occhi sia quella che ricordavi…

Share
Nella stessa categoria

One Comment on "Vita nuova, città nuova. First days in San Francisco."

  1. alessandro says:

    San Francisco è speciale.
    C’è tanta gente interessante, tanta gentilezza e poi è davvero bella.
    Al Fisherman wharf puoi passeggiare e rilassarti, in certo puoi vedere un concerto jazz o mangiare qualunque cosa ti venga in mente.
    Se hai tempo vai a Sausalito, c’è un ristorante di italiani, gestito da italiani, dove si parla italiano. Si chiama Angelino e si mangia davvero bene.

    A.

Non andare via prima di lasciare un commento!