I conti con i sentimenti

Ci sono momenti in cui fai un po’ di conti.

Che i conti non si dovrebbero mai fare, ti perdi nel significato dei numeri e dimentichi i sentimenti che hanno dettato la scelta.

Che i sentimenti non badano a statistiche o piani di emergenza, i sentimenti guidano; lasciandosi dietro la loro storia fatta di numeri.

Sono 9 le case che hai cambiato negli ultimi tre anni.

Pensavi di più, forse per via di tutti quegli scalini.

Compri sempre le stesse cose: lo stesso specchio, la stessa lavagna magnetica.

Ti sei persino concesso il lusso di un quadro.

Un casino coi traslochi, ma vuoi mettere.

Ti viene un po’ di atteggiarti, ma non è che lì fuori qualcuno noti l’importanza.

Ti alzi e guardi un cielo bianco latte.

I conti coi numeri non si dovrebbero mai fare.

Con i sentimenti, ti dici; i conti si fanno con i sentimenti, con i desideri e con i perché.

Soddisfatto te lo segni sulla nuova lavagna; che si sa mai viene fuori qualche post.

Che dei sentimenti, diciamoci la verità, i numeri non ci hanno mai capito un cazzo.

Sorridi e chiudi la porta.

Così arriva il buio.

Share
Nella stessa categoria

8 Comments on "I conti con i sentimenti"

  1. Massimiliano Crociatelli says:

    E’ inutile Luca, stiamo vivendo la stessa vita… io oggi ho lasciato un lavoro della madonna a Melbourne con annesso sponsorship…maledetti amati sentimenti che non ti fanno morire per un lavoro! :-)

    • Claudia says:

      Massimiliano, sono curiosa, cos`hai fatto dopo? sei ancora in Australia o ti sei spostato?

      • Massimiliano says:

        Eh Cara Claudia, alla fine mi sono spostato! Temo che la nostra generazione sia condannata a essere sparpagliata per il mondo…

        • Claudia says:

          heheheh, sparpagliata per il mondo e anche molto nomadica!
          te lo chiedevo perche` io ed il mio compagno dopo 1 anni e 8 mesi in Australia ce ne siamo andati, anche noi rifiutando un po` di offerte. anche noi “vittime” degli amati sentimenti! alcuni ci han dato dei pazzi, per questo e` consolante a volte sapere che non siamo gli unici! :D
          in bocca al lupo per tutto!

          • Massimiliano Crociatelli says:

            Un pochino anche io stesso mi do del pazzo, ma….vediamo se magari facendo il contrario di quanto sta facendo la massa alla fine imbrocchiamo la decisione giusta! Ne riparliamo tra qualche anno e facciamo un nuovo bilancio, ok? :-D
            Crepi il lupo e auguri anche a voi!

  2. Silvia says:

    Grazie per il post di oggi. Avevo particolarmente bisogno che mi fosse ricordato.
    Forza e coraggio! E’ dura ma ne vale la pena.
    (me lo ripeto continuamente)

  3. Claudia says:

    Cacchio, due giorni fa io ed il mio compagno abbiamo parlato esattamente di questa cosa, senza aver mai letto il tuo post! Sara` la legge della centesima scimmia?? ;)

Leave a Reply to Claudia